RitroVino d’inverno. Spazio aperto alle idee e i loro autori

RitroVino d’inverno da spazio agli autori e alle idee emergenti. Uno Speakers‘ Corner dove presentare e lanciare libri, arte, progetti. Nella nostra saletta interna, tra e con i vini,  e negli spazi esterni (quando c’è il sole) sarete invitati a conoscere gli autori e le loro idee. 

Se vuoi presentare il tuo libro, la tua iniziativa, la tua idea RitroVino è pronto a sostenerti. Uno spazio e un calice di vino sono sempre un buon inizio. 

Nel primo appuntamento ospiteremo Andrea Frosali, autore toscano che con la sua opera prima “Qualungeta”, ad Agosto parteciperà al Premio Italo Calvino. L’autore è sopratutto un amico fraterno del nostro host Gaetano, che non vede l’ora di presentarvi Frosali e i nuovi vini che accompagneranno il vostro inverno a Noto. 

La presentazione del nostro host Gaetano su Andrea Forsali

L’autore Andrea Frosali e’ prima di tutto un amico. Un amico d’infanzia , conosciuto in prima elementare.  Eravamo anche vicini di casa e la nostra amicizia ha accompagnato anche la nostra adolescenza. Ci siamo persi di vista successivamente perché ho preso sempre strade che mi portavano fuori dalla Toscana ma è sempre stato un mio punto di riferimento in quanto sono sempre rimasto attratto dal Suo impegno e determinazione che ha sempre riversato nelle cose che ha fatto e che fa ..; ad esempio, mi sono rivolto a lui quando a fine anni 80 dovevo necessariamente cominciare ad utilizzare un Pc a fini lavorativi e fino ad allora non avevo idea neanche di come si accendesse. 

Andrea eccelleva nello sport ( Karate e motocross) ma ad un certo punto della sua vita ha fatto irruzione una brutta malattia autoimmune molto rara con la quale ha dovuto fare i conti ma dalla quale non si è fatto sconfiggere, anzi : mettendosi a studiare ha trovato lui la diagnosi e le cure e le ha indicate ai medici che non riuscivano a trovare una strada, una soluzione. 

Sempre studiando ha preso una laurea in Ingegneria ed ha fatto delle invenzioni che ha brevettato. Il libro è l’ultimo Suo sforzo ( e vi giuro che in Italiano non è stato mai un granché ) ma anche in questo caso si è messo sotto, ed ha scritto questo libro che vuole essere soprattutto un lascito del suo pensiero per il Suo unico figlio. Da quando mi sono trasferito in Sicilia , nei brevi periodi che mi reco in Toscana, lo cerco sempre e ci facciamo lunghe passeggiate nei parchi, sugli argini oppure sulle colline  E’ stato proprio in occasione di una di queste passeggiate, due anni fa che mi ha parlato della Sua intenzione di scrivere un libro. Pur ricordando la mia reazione che fu la seguente: “Andrea ma in Italiano sei sempre stato una bestia , come farai ? “ in cuor mio avevo già la risposta e cioè che tramite lo studio e la Sua determinazione c’è l’avrebbe fatta !

Mi piacerebbe che Il Ritrovino fosse il punto di riferimento per presentare e lanciare libri di autori emergenti, come sarà per il libro del mio amico Andrea, il quale non ha bisogno certo di me per farsi conoscere in quanto ad Agosto parteciperà con il Suo libro all’importante concorso letterario Italo Calvino

 

Gaetano

Post Views: 131
Open chat
Ciao!
Siamo qui.